La pizza... Campione del Mondo!

Nella sua carriera si annovera la collaborazione con la taverna Neapolis di Luigi Manzilli a Marano di Napoli, uno dei più rinomati locali della zona. Da addetto al forno in pochi mesi Valentino diventa pizzaiolo e, nonostante la giovane età, si occupa personalmente di tutto ciò che concerne il settore pizze. Il successo, neanche a dirlo, è incredibile: le sue deliziose pizze seducono anche i palati più raffinati e permettono a Valentino di partecipare ai campionati mondiali della pizza. Al grande successo in territorio partenopeo segue un’importante esperienza all’estero: nel 2011 si trasferisce a Istanbul dove lavora presso il locale italiano “Fumo” di Fabrizio Lorenzini. Qui Valentino migliora la sua arte culinaria e si fa influenzare da culture ricche e diverse, inoltre, migliora la conoscenza della lingua inglese e del turco. Nel 2013 torna a Napoli e partecipa al Caputo Napoli Pizza Village, la manifestazione più importante del mondo della pizza napoletana con lo stand ”Fumo” grazie al quale si classifica al primo posto nella propria categoria e viene nominato ambasciatore della delegazione turca.

Dopo il successo riscontrato in questo campionato, a Valentino si prospetta una nuova dura sfida: la gestione di Ke vuo’, a Quarto di Napoli e di proprietà del noto imprenditore Antonello Catania. Valentino ottiene tanta fiducia e ripaga con i medesimi successi del passato: il locale, in soli 10 mesi di attività è diventato il più rinomato della zona. Nel 2014 Valentino vince un altro trofeo Caputo. Nel 2015 finisce l’esperienza del Ke vuò per iniziarne una nuova, molto più importante. Quella che permette di realizzare la visione di Valentino: Libro’s. La pizzeria nasce ad Aversa, importante cittadina della provincia di Caserta, in un palazzo storico. Libro’s è oggi una delle principali attività di Valentino ma non di certo l’unica…egli partecipa ancora a numerosi eventi e campionati di pizza napoletana in attesa di creare una catena di pizzerie in Europa e forse, chissà, anche oltreoceano.
...”Ho coronato il mio sogno, mantenendo la promessa che feci a me stesso circa 10 anni fa: ora la mia vita è cambiata , ma io non dimentico le mie origini perché se ho ottenuto questi risultati è anche grazie all’umiltà d’animo che mi contraddistingue .. il segreto del successo? Non ho ancora raggiunto il successo, ho appena iniziato…”